Hotel Indigo Verona - Grand Hotel Des Arts
Più opzioni
Prenota
  • Miglior Tariffa Garantita

Verona e l’Opera: storia d’amore all’Arena

Verona e l’Opera: storia d’amore all’Arena

Giugno 2021

Come vi abbiamo raccontato nell’articolo dedicato al nostro concept We stand for lovers: l’origine del nostro concept, noi di Hotel Indigo Verona abbiamo un vero debole per le storie d’amore. Oggi non scriveremo di Romeo e Giulietta, ma di una relazione, sebbene in senso figurato, altrettanto fondamentale per la nostra città: quella tra Verona e l’Opera.

Il teatro di questo amore è, ovviamente, l’Arena. Quando vi troverete al suo cospetto, con gli occhi pieni di meraviglia, non dimenticate che si tratta del teatro lirico all’aperto più grande al mondo. Incredibile, vero? L’Arena, anfiteatro romano risalente al I secolo d.C, vanta infatti una capienza di ben 13500 persone.

Un’esperienza da fare, almeno una volta nella vita, è quella di assistere, proprio qui, ad uno spettacolo di Opera lirica. Il Festival lirico areniano, conosciuto anche come Arena di Verona Opera Festival, si tiene tutti gli anni nella stagione estiva, indicativamente da metà giugno ad inizio settembre. Hotel Indigo Verona gode di una posizione privilegiata, in quanto collocato a pochi minuti a piedi da Piazza Bra.

La prima rappresentazione

Fin dalla sua costruzione l’Arena è spesso stata teatro di spettacoli, seppur di genere molto diverso a seconda del periodo storico. Dalle lotte tra gladiatori alle naumachie (l’Arena veniva riempita d’acqua e si inscenavano battaglie navali), dalle giostre di cavalieri agli spettacoli di ascensione con aerostati.

Ma la data per noi più significativa è il 10 agosto 1913 quando, in occasione del centenario della nascita di Giuseppe Verdi, per la prima volta venne rappresentata un’opera lirica all’Arena . Vista la ricorrenza, fu proprio l’Aida di Verdi ad aprire il Festival lirico areniano, che riscosse immenso successo e che, da quell’anno, si ripete annualmente. Ci sono state poche eccezioni: gli anni delle due guerre mondiali ed il 2020, in cui la pandemia da COVID19 ne ha impedito lo svolgimento.

opera lirica verona aida

Le origini dell’idea

Vogliamo condividere con voi una curiosità, o per meglio dire una leggenda, in merito alle origini del Festival Lirico dell’Arena. Si racconta che agli inizi del Novecento il tenore Giovanni Zenatello, veronese, si trovasse in visita all’Arena in compagnia di amici. Questi, quasi per scherzo, lo sfidano ad improvvisare un’aria d’opera. Zenatello accetta e rimane impressionato dall’eccellente acustica dell’anfiteatro. In quel preciso momento nacque l’idea di utilizzare l’Arena per la rappresentazione dell’Opera. All’inaugurazione del 1913 fu proprio Zenatello a ricoprire il ruolo di Radames, nell’Aida.

Un eco internazionale

Hanno calcato il palco dell’Arena di Verona alcuni dei più famosi artisti del mondo. Per fare qualche esempio, proprio qui Maria Callas debuttò nel 1947. Negli anni Settanta l’Arena ospitò Placido Domingo e Pavarotti. Il Festival Lirico, che nel 2013 ha festeggiato il suo primo secolo, ha contribuito in gran parte a rendere Verona una delle capitali internazionali della musica.

opera verona arena traviata

Consigli pratici

Il personale in hotel sarà felice di assistervi nell’acquisto e nella scelta dei biglietti, prima del vostro arrivo o durante il vostro soggiorno. In Arena sono disponibili posti a sedere di tipologie e costi differenti, a partire dalle prime file della platea (i più costosi), fino alle gradinate più alte, non numerate (i più economici), passando per le gradinate numerate, che possono essere un’ottima soluzione per conciliare una buona visuale dello spettacolo ad una spesa poco esosa. Vi suggeriamo di visitare la pagina Festival Lirico 2021 all’Arena, in cui troverete tutti gli aggiornamenti per la stagione in corso.

(Visited 52 times, 1 visits today)

Hotel Indigo Verona - Grand Hotel Des Arts

View also