Hotel Indigo Verona - Grand Hotel Des Arts
Più opzioni
Prenota
  • Miglior Tariffa Garantita

Itinerario di un giorno tra Verona e la Valpolicella

Itinerario di un giorno tra Verona e la Valpolicella

Giugno 2024

Vigneti, colline ed eccellenze enogastronomiche sono alcuni dei patrimoni più grandi che Verona e la Valpolicella offrono a chi visita le nostre zone.

Nell’articolo di oggi vogliamo suggerirvi un itinerario giornaliero da percorrere in Valpolicella, segnalandovi anche un’opportunità da non perdere che offriamo a chi soggiorna presso il nostro hotel in alcune date dell’estate 2024.

San Giorgio di Valpolicella

Come abbiamo raccontato nell’articolo dedicato ai borghi più belli nei dintorni di Verona, San Giorgio di Valpolicella è una tappa imperdibile della zona.

Si tratta di un meraviglioso borgo in pietra circondato da ulivi e vigne, non a caso inserito nella lista de I Borghi più belli d’Italia. Il punto di maggiore interesse è la Pieve di San Giorgio, antica chiesa romanica risalente al 712 d.C., epoca del sovrano longobardo Liutprando. La struttura,di grande fascino, custodisce affreschi trecenteschi e opere di valore, oltre a vantare un suggestivo chiostro.

Una curiosità: San Giorgio di Valpolicella è detto anche San Giorgio Ingannapoltron (inganna i pigri), perché la salita per raggiungerlo è più faticosa di quanto appaia.

Giardino di Pojega e Villa Rizzardi

Spostandosi verso la zona di Negrar, Villa Rizzardi ed il Giardino di Pojega saranno delle tappe molto gradevoli, soprattutto nella bella stagione.

La villa fu costruita nel XVIII secolo dai conti Rizzardi, una famiglia aristocratica veronese. È un esempio di villa veneta, una tipologia di residenza di campagna che combinava le funzioni agricole con quelle di rappresentanza.

Il giardino di Pojega, annesso alla villa, è stato realizzato alla fine del XVIII secolo per volere del conte Antonio Rizzardi. Fu progettato dall’architetto Luigi Trezza, che ha combinato elementi del giardino all’italiana con influenze romantiche e paesaggistiche.

Una delle principali attrazioni del giardino è il teatro di verzura, un teatro all’aperto realizzato interamente con siepi di carpino. Questo spazio è utilizzato per rappresentazioni teatrali ed eventi musicali. Non mancano poi suggestivi viali, fontane ed un romantico bosco.

giardino di pojega

La Villa Romana a Negrar

Sempre nella zona di Negrar non perdete l’occasione di visitare i resti della villa romana rinvenuti proprio sotto i celebri vigneti. Sembra trattarsi di una villa rustica di media età imperiale (III sec. d.c.), costruita a scopo sia residenziale che commerciale. Tutti gli ambienti presentano una splendida pavimentazione decorata a mosaico, tanto che la villa è stata anche soprannominata “Villa dei Mosaici”.

Alcuni lavori sono ancora in corso e le visite non sono sempre possibili, ma il nostro staff sarà felice di supportarvi nella pianificazione della visita.

Degustazione di vini

Una giornata in Valpolicella non può essere completa senza una degustazione delle eccellenze enologiche della zona. Vi suggeriamo di includere nel vostro itinerario una tappa all’Azienda Vinicola Farina, a Pedemonte, oppure di approfittare delle degustazioni gratuite che Hotel Indigo Verona, in collaborazione con Farina Wines, proporrà eccezionalmente ai propri ospiti durante l’estate

Le prossime degustazioni da segnare in agenda sono il 12 luglio ed il 30 agosto, dalle 17:30 alle 19:30. Saranno le occasioni ideali per iniziare a conoscere il marchio prima di visitare di persona l’azienda vinicola, oppure una perfetta conclusione della vostra giornata trascorsa in Valpolicella.

azienda vinicola farina

(Visited 37 times, 1 visits today)

Hotel Indigo Verona - Grand Hotel Des Arts

View also